Trastevere AlwaysON grazie a FON

Trastevere WiFi Logo
Domenica 9 dicembre è stato dato il via all’operazione denominata Trastevere WiFi.
Questo progetto permetterà a tutti coloro che possiedono un dispositivo con connessione wireless (ad esempio un notebook, un cellulare o un palmare) di collegarsi gratuitamente ad Internet in tutta la zona trasteverina coperta dagli hotspot.
L’iniziativa è nata dalla collaborazione fra i residenti e gli esercenti della zona con FON, azienda leader in Europa per quanto riguarda le connnessioni Internet WiFi.

Il progetto FON nasce dall’idea di Martin Varsavky di permettere a qualsiasi persona di collegarsi ad Internet tramite tecnologia WiFi, creando una rete globale costruita direttamente dai membri della community.
L’azienda, fondata in Spagna nel 2006, registra centinaia di migliaia di utenti attivi, divenendo così popolare da trovare recentemente un accordo con British Telecom per realizzare una rete WiFi di estensione mondiale.

Il movimento FON si fonda sulla condivisione della connessione a banda larga fra tutti i membri della community.
Esistono tre tipi di membri: i Linus che cedono parte della propria connessione Internet ai membri, utilizzando un router FON (italianamente detto FONiera) e hanno accesso gratuito a tutti gli hotspot FON; i Bill sono simili ai Linus, ma a differenza dei primi, che non percepiscono alcun introito, riscuotono il 50% dei profitti generati dagli Alien che si collegano ai loro router.
Gli Alien, infine, sono semplicemente utenti registrati che pagano per accedere a Internet tramite gli hotspot FON (o, invece di pagare, guardano 30 secondi di pubblicità per ogni sessione di 15 minuti).

Anche se in Italia i soliti problemi burocratici stanno fortemente rallentando la diffusione di questo progetto, l’iniziativa Trastevere WiFi è certamente un segno molto forte di come sia possibile creare qualcosa partendo dal basso.
Se tutto ciò non passerà inosservato, Trastevere potrebbe diventare il punto di riferimento italiano per la diffusione dell’iniziativa anche in altre parti dello stivale.
FON sta cercando di coinvolgere quanti più locali trasteverini possibile nello sviluppo di questo progetto, dando una serie di facilitazioni a costo zero: configurazione ed installazione gratuita della FONiera, pubblicità del locale in tutte le attività all’interno del progetto, etc..

Ulteriori informazioni riguardanti questo ottimo progetto, si possono travare sulla pagina ufficiale dell’iniziativa.

Policy per i commenti: Apprezzo moltissimo i vostri commenti, critiche incluse. Per evitare spam e troll, e far rimanere il discorso civile, i commenti sono moderati e prontamente approvati poco dopo il loro invio.