Rilasciato il Django book 1.0

A un paio di settimane dal lancio della versione cartacea (pubblicata da Apress), il team composto da Adrian Holovaty, Jacob Kaplan-Moss e Simon Willison (è suo il capitolo sul form processing) ha rilasciato la versione online di The Definitive Guide to Django: Web Development Done Right.

Il libro è pubblicato sotto licenza GNU Free Document License ed è disponibile nella sua interezza all’indirizzo http://www.djangobook.com/.

Iniziato circa un anno fa, il libro si è avvalso della collaborazione di innumerevoli revisori che potevano (e tutt’ora possono) lasciare commenti a lato della versione online. La mancanza di un’idea precisa di cosa dovesse contenere la versione 1.0 del software (e di conseguenza del libro) è stata fonte di rallentamenti durante i lavori ma questo metodo agile di scrivere il libro ha fortunatamente avuto la meglio. La feature-set di Django è stata finalizzata di recente e quindi non dovrebbe mancare più tanto alla versione 1.0 del software. Gli autori si sono cautelati cercando di scrivere, come loro stessi dicono, in modo forward compatible (compatibile in avanti) cosicché eventuali cambiamenti al codice del framework non abbiano conseguenze notevoli sul contenuto del libro.

Django, per chi non lo sapesse, è un framework Python per lo sviluppo di applicazioni web simile, come intenti, al meglio noto Ruby on Rails. In Italia c’è già una comunità Django che vive all’ombra di Django-IT ed i cui gestori, per la maggior parte, collaborano con questo sito. Il CMS di Stacktrace è infatti orgogliosamente powered by Django e si avvale di una delle feature che meglio lo distinguono dai web framework concorrenti: l’interfaccia di amministrazione.

Non mi resta che augurarvi buona lettura.

Comments

  1. …rilasciato e prontamente convertito in PDF

  2. Mi suona nuovo. E’ in “competizione”, o meglio, si pone gli stessi obiettivi di Zope?

  3. Mentalmente ho letto “The definitive guide to symfony”.
    Poi mi sono chiesto: ma non c’era già? Ed ho riletto meglio.. Certo che un pò di fantasia..

Policy per i commenti: Apprezzo moltissimo i vostri commenti, critiche incluse. Per evitare spam e troll, e far rimanere il discorso civile, i commenti sono moderati e prontamente approvati poco dopo il loro invio.