La dipendenza dei geek


Uno degli aspetti che contraddistinguono un geek è la capacità innata di dedicarsi ai problemi che lo appassionano (ricordate l’etimologia del suo nome?). Qualcuno lo potrebbe definire tempo perso, ma se pensiamo che spesso si impara qualcosa e contemporaneamente ci si diverte, la realtà è che si tratta di tempo speso benissimo.

Da quando il nostro direttore, Antonio Cangiano (autore della foto), ha pubblicato il bell’articolo sul progetto Eulero, molti geek — compreso chi scrive — stanno avendo diversi problemi nella gestione dei rapporti con le rispettive famiglie. Abbiamo informazioni certe di qualcuno che, invitato al cenone di Natale a casa dei genitori e approfittando di un momento di stanca tra una portata e l’altra, è volato al computer del padre, ha scaricato e installato Python e ha risolto un paio di problemi al volo.

Se vi appassionate alle sfide matematiche, geometriche, topologiche e vi piace programmare, fate molta attenzione e pensateci due volte prima di visitare il sito del progetto Eulero.

About Marco Beri

Marco Beri si laurea in Scienze dell’Informazione nel 1990, periodo oramai definibile come la preistoria del settore. Il computer è prima di tutto un suo hobby e anche per questo si innamora di Python a prima vista nel lontano 1999, dopo aver sperimentato una ventina di altri linguaggi. Fa di tutto, riuscendoci, per portarlo nella sua azienda, la Link I.T. spa, dove dal 1997 occupa il ruolo di amministratore e responsabile dello sviluppo software. Riesce perfino a intrufolarsi come amministratore nella fondazione dell’associazione Python Italia. Incredibilmente pubblica anche diversi libri per Apogeo/Feltrinelli.

Comments

  1. Un altro sito in cui si trovano giochini carini:
    http://www.rudimathematici.com/

  2. Il vero Geek non aveva bisogno dell’arrivo di Project Euler per avere problemi nei rapporti interfamiliari! 🙂

  3. @Paolo: sacrosante parole! 😀

  4. Tutto ciò mi ricorda immensamente XKCD:
    http://xkcd.com/356/

  5. Troppo tardi 🙂

  6. zetatau says:

    Non so se posso griffarmi del titolo di geek, però come sito è veramente forte e rapisce letteralmente con delle questioni matematiche allucinanti 😮 … ben giusto ora proseguo col 11° per entrare almeno nella media dei 16 quesiti risolti del sito :p

  7. @zetatau: se ti diverti risolvendo i problemi di ProjectEulero sei per definizione un geek 🙂

  8. @Marcob: mentre non vale il viceversa. ;-P

  9. @Nicola: ovvio! Esistono anche i geek in pensione… 😀

  10. Lawrence Oluyede says:

    e quelli come me che non si divertono 🙁 ?

  11. @Lawrence: semplice. Non sei geek.

Policy per i commenti: Apprezzo moltissimo i vostri commenti, critiche incluse. Per evitare spam e troll, e far rimanere il discorso civile, i commenti sono moderati e prontamente approvati poco dopo il loro invio.