Le giuste proporzioni

Comments

  1. E’ vero.. noi italiani siamo l’ultima ruota del carro in ambito I.T.!

  2. Andiamo in India? 🙂

  3. @paolo: Si`. In esilio, come il Dalai Lama :-/

  4. Adesso come adesso ad alcuni manager l’India risulta anche troppo costosa ;P

  5. emmemeno says:

    C’è da dire che i medici devono studiare almeno 11 anni prima di iniziare la professione. C’è da dire che è umanamente più importante eliminare un virus dal proprio corpo piuttosto che dal computer…diverso il discorso della fisioterapia 🙂

  6. @emmemeno: potevamo mettere un avvocato, un idraulico, un sacco di altre persone al posto del dottore e non cambiava nulla. E a voler essere pignoli hai fatto proprio l’esempio sbagliato visto che i virus sono proprio le cose che i dottori non sanno curare (vedi i raffreddori) mentre noi quelli dal computer li sappiamo togliere.

  7. emmemeno says:

    Un idraluico è ben peggiore di un medico per il rapporto prestazione/prezzo.
    In più è assolutamente normale che un cliente (non paziente, se no si offendono) spenda più per curarsi che per curare il proprio computer. E per essere pignoli, dai virus ci si protegge con la profilassi (vaccini) e ci si cura anche (interferone), ma non è questo il fulcro della discussione 😀
    Questa vignetta è simpatica nella sua demagogia, ed è giusto che sia così. Baci e abbracci

  8. sebyrock says:

    Grazie emmemeno ci hai rischiarito le idee ricordandoci che noi non siamo macchine, un vero peccato per l’esempio dell’idraulico e soprattutto per la tua scarsa denotazione empatica.

    Promosso? 😛

  9. emmemeno says:

    Ma cos’è tutta questa arroganza! Scarsa denotazione empatica? Tutt’altro! Ho preso le difese di una intera categoria a me estranea! Casomai il problema è dell’informatico, della sua ghettizzazione ed il suo intercalare nel vittimismo. Ad ogni modo, non volevo essere offensivo, il mio era semplicemente un punto di vista “diverso”. baci e abbracci

  10. Forse sarebbe il caso di far sedere i committenti / datori di lavoro su di un lettino bianco prima di consegnare software e parcella 🙂

  11. @Flux: nella maggioranza dei casi, una camicia di forza ed una cella imbottita sarebbero una soluzione migliore 😛

  12. Ho linkato la foto nel mi blog perche’ troooooopo giusta…

    http://www.spippolazione.net/index.php/2008/03/18/gli-stipendi-nellit/

    Vorrei inoltre far notare che si, una categoria puo’ essere “superiore” ad un’altra per prestazioni e “mission” ma non e’ questo il punto, il punto e’ che l’informatico e’ reputato un lavoro di bassissimo profilo che non vale nulla.

    qui ci sono altre prove:

    http://www.spippolazione.net/index.php/2008/01/08/assistenza-gratuita-agli-amici/

    best regards

  13. Non so se in India una ditta seria faccia pagare meno di 40 euro all’ora per un senior.
    Che poi senior non vuol dire nulla lo sappiamo, ma e’ sempre piu’ di junior!

  14. Sigh…quanto è vera questa striscia purtroppo…Giusto oggi un cliente che mi fa “Certo che sei caro” per un intervento a domicilio,1 ora e 1.15 per 30 euro e ha anche da lamentarsi, quando un idraulico con la terza media se va bene ti chiede 50 euro di uscita + 80 euro per dirti “Va che il tubo perde”.

    Che bello 😐

  15. Leggete questo di Steve Jobs
    http://www.samaratelibera.netsons.org/node/40
    sulla nostra professione, ma molto più su altro.
    Altro che tecnocrazia

  16. trueict says:

    Molto bello quel discorso e soprattutto per niente utopistico: se ne accorgeranno presto certi “managers” che girano dalle nostre parti…

Policy per i commenti: Apprezzo moltissimo i vostri commenti, critiche incluse. Per evitare spam e troll, e far rimanere il discorso civile, i commenti sono moderati e prontamente approvati poco dopo il loro invio.