Programmare multi processi facilmente con Twisted Matrix /2

Nell’ultima
puntata
ci siamo fatti le ossa nella gestione di sottoprocessi
utilizzando Twisted
Matrix
e un semplicissimo protocollo di comunicazione tra il
processo padre e ciascun processo figlio. Come abbiamo anticipato
però, se utilizziamo processi heavy-weight, specialmente
in Python, dobbiamo anche concentrarci nell’ammortizzare il costo
della loro creazione riutilizzandoli il più possibile, vedremo
però che per garantire la salute degli worker process
sono necessari numerosi controlli e molta intelligenza nella loro
gestione.

[Read more…]

Pubblicato il programma del Pycon Due, la Conferenza Italiana su Python

E’ stato pubblicato il Programma del Pycon, la
seconda conferenza italiana dedicata al linguaggio di programmazione
Python, che si terrà a Firenze il 9, 10 e 11 Maggio 2008.

Dopo il largo successo di pubblico e critica ottenuto da Pycon Uno nel
2007, l’Associazione di Promozione Sociale “Python Italia” organizza
quest’anno un evento ancora più ambizioso. Sono attesi infatti più di
300 tra professionisti, studenti e ricercatori, per una tre giorni
intensa di appuntamenti e interventi imperdibili.

[Read more…]

Programmare multi processi facilmente con Twisted Matrix /1

L’aumento del numero di core nei processori moderni e la
necessità di sfruttare il più possibile il parallelismo tra
diverse macchine, rende necessario trovare metodi efficaci per
ottenere il massimo dei vantaggi con il minimo dello sforzo e
della complessità. Storicamente si è sempre ricorso alla
programmazione multi-thread shared-state ma questa è
soggetta a numerosi problemi come ad
esempio la gestione dei lock e dei semafori, la scalabilità sia
nella stessa macchina che orizzontalmente su piu` macchine,
l’imprevedibilità delle ottimizzazioni attuate dai compilatori, la
complessità di unit-testing e debugging, i modelli di coerenza e
consistenza della cache dei processori e della RAM e altri.

[Read more…]

PyCon Italia Due, Call For Papers

Come lo scorso anno Python Italia APS sta preparando l’edizione italiana della popolare conferenza americana dedicata al linguaggio Python. Il primo passo della preparazione è il Call For Papers che da inizio al periodo in cui i candidati speaker hanno la possibilità di proporre un argomento di loro interesse come talk per la conferenza.

La conferenza di quest’anno si svolgerà ancora a Firenze dal 9 all’11 Maggio ma questa volta possiamo notare alcune sorprese inaspettate, leggendo direttamente dal sito della conferenza:

La conferenza si tiene a Firenze nelle giornate di Venerdì 9, Sabato 10 e Domenica 11 Maggio. L’evento di apertura si terrà a Palazzo Vecchio nel pomeriggio di Venerdì, durante il quale terrà un keynote Richard Stallman. Sabato e Domenica, al Viva Hotel Laurus, nei pressi del Duomo, si svolgeranno 3 track parallele di conferenze.

Non sono numerose le conferenze italiane, su strumenti Open Source, analoghe a PyCon o al PHPDay. Restano, a maggior ragione, il momento perfetto per farsi conoscere dal mondo delle aziende, che parteciperanno sia in veste di sponsor che in veste di partecipanti. Purtroppo però non sempre mi è capitato di trovare uno spirito intraprendente o un pochino coraggioso tra i giovani sviluppatori italiani, spaventati forse dalla paura di parlare in pubblico e di poter commettere errori. Questo è un vero peccato perché, se c’è una cosa che ho imparato negli ultimi 5 anni, è che proprio durante le conferenze si riescono a trovare i contratti migliori e le conoscenze più utili nell’ambito IT. Non fatevi quindi sfuggire l’occasione di farvi osservare e valutare dai professionisti italiani e provate a proporre le vostre idee innovative.

Rilasciato Python 2.5.2

Python Logo

Il 21 Febbraio è stato rilasciato Python 2.5.2, ultima minor release del famoso linguaggio. Come al solito sono moltissimi i bugfix e si continua il processo di maturazione e raffinamento del linguaggio. Tra le novità più interessanti troviamo l’aggiornamento di href=”http://python.net/crew/theller/ctypes/”>ctypes alla versione 1.0.3 e l’aggiornamento delle operazioni aritmetiche nel modulo decimal alle più recenti specifiche di IBM (versione 1.66).

Con l’arrivo di Marzo si avvicina anche l’inizio di PyCon US, la più grossa conferenza mondiale di Python, che quest’anno si svolgerà a Chicago dal 13 al 20 del prossimo mese. Come spesso accade dopo le conferenze ci saranno lunghe sessioni di sprinting sui framework e le librerie più diffuse nel mondo di questo linguaggio. Sarà assolutamente interessante andare a spulciare le novità nelle future release del linguaggio al termine degli sprint non solo guardando il progetto ufficiale della PSF ma anche le varianti più esoteriche del linguaggio come PyPy.

Microsoft OPA su Yahoo!

È proprio l’anno delle grandi acquisitions questo 2008. Dopo Nokia-Trolltech, Oracle-BEA e Sun e MySQL arriva il lancio di un OPA (Offerta di Pubblico Acquisto) di Microsoft per Yahoo!.

L’offerta ammonterebbe a 44 miliardi di dollari e durante il pre-trading a wall street le azioni Yahoo! sono salite del 53%. Lo scenario futuro sicuramente vedrebbe l’ulteriore ingigantimento di Microsoft, specialmente nell’ambito dei motori di ricerca e del Web, non dimentichiamo infatti che Yahoo! rappresenta tutt’ora il sito internet più visitato in assoluto a livello mondiale. Sarà interessante vedere la reazione di Google e degli altri concorrenti in seguito a questa acquisizione.

[Read more…]

Samba riceve la documentazione dei protocolli Microsoft

SambaDopo 16 anni di lavoro finalmente, grazie anche all’UE, Microsoft condivide la
documentazione sui protocolli utilizzati da Windows con la PFIF (Protocol
Freedom Information Foundation). Il primo, e scontato, progetto a trarne
vantaggio sarà Samba.

Si tratta di uno sviluppo estremamente interessante, evoluzione della causa
Microsoft-UE terminata a settembre del 2007; i termini dell’accordo tra PFIF e
Microsoft sono però abbastanza complicati, infatti resteranno validi i
brevetti sui protocolli e la visione della documentazione sarà permessa solo
agli sviluppatori di Samba che firmeranno un contratto di
non-disclosure.

[Read more…]

DVCS… Chi era costui?

L’introduzione del paradigma distribuito nel campo dei VCS (Version
Control System) porta a un’evoluzione ben più ampia del semplice processo di
sviluppo individuale del software, il cambiamento è infatti radicale e
riguarda l’intero gruppo di lavoro.

[Read more…]

Presto Internet non basterà più

Mappa di InternetSi ripetono negli ultimi anni gli annunci e gli studi di raggiungimento dei limiti di capacità della grande rete. Numerose sono le soluzioni che di volta in volta vengono intraprese per ritardare quello che sembra inevitabile anche per via del fatto che le pezze si limitano a mascherare temporaneamente i problemi, senza però risolverli definitivamente.

[Read more…]