Intervista con Develer, autori di BeRTOS

BertOS1) Chi siete? Cosa fate? Un fiorino!

Develer, che molti conoscono per l’organizzazione della conferenza Better Software e per il contributo nell’organizzazione della Python Conference italiana, è un’azienda focalizzata nella realizzazione di software custom in campo industriale. In particolare forniamo servizi di:

  • Progettazione e realizzazione di applicazioni in C++ e Python per le principali piattaforme (Windows, Mac OS e Linux) grazie alle librerie QT e ai nostri dieci programmatori certificati da Nokia.
  • Progettazione elettronica e sviluppo di applicazioni embedded basate su Linux e sul sistema operativo real time BeRTOS che Develer stessa ha realizzato e mantiene.
  • Sviluppo di applicazioni web based in Python.

[Read more…]

Video corso e libro di Python in offerta questo week-end

Stando alle nostre statistiche di traffico, abbiamo più di 10,000 lettori che ci seguono assiduamente tramite il feed e la funzionalità di invio post via email. Le statistiche ci dicono altresì, che Stacktrace.it è letto da diverse decine di migliaia di persone. La constante dando un’occhiata ai nostri log e a Google Analytics è Python. I nostri lettori sono ovviamente appassionati del linguaggio o interessati ad impararlo. È in assoluto l’argomento più cercato e letto sul nostro sito.

In luce di questo vi segnalo che il nostro Marco Beri ha completato il suo video corso, il primo in Italia, sul linguaggio Python. Il corso ha ricevuto un numero enorme di commenti nei mesi in cui è stato preparato lezione per lezione, e sono in maniera praticamente universale molto positivi.

Il corso di più di 5 ore divise in 8 lezioni, parte da zero e arriva ad affrontare argomenti piuttosto avanzati in maniera idiomatica. Il costo regolare del corso è 47 Euro, ma per questo week-end soltanto sarà possibile acquistarlo per 17 Euro. L’offerta è una celebrazione della conclusione del corso e della pubblicazione elettronica dell’omonimo e-book (la versione stampata è pubblicata dalla Apogeo).

Fino a domenica sera, sarà possible acquistare il corso di python per 17 Euro. Sarà inoltre possibile aggiungere al carrello l’e-book di Python gratuitamente con l’acquisto del corso.

Se interessati, usate al volo il coupon CORSOCOMPLETO durante il checkout, dopo aver aggiunto il corso al carrello presso la pagina del corso.

Risolvere labirinti in Python (screencast gratuito)

In questo breve post, vi faccio una segnalazione che interesserà sicuramente a una buona parte dei nostri lettori. Marco Beri è uno degli autori più noti del nostro sito, grazie soprattutto alla sua passione per il linguaggio Python e i giochini matematici.

ThinkCode.TV ha ora reso disponibile in maniera del tutto gratuita uno screencast di 20 minuti circa la risoluzione di labirinti (maze) in Python. Lo screencast è molto simpatico e divertente, e mostra come Python sia un linguaggio elegante, potente, conciso e per certi versi quasi magico. Marco voleva farlo in 20 righe ed è riuscito anche a spiegarlo passo per passo in appena 20 minuti.

Il video si intitola A-mazing Python: una luce nel labirinto dei linguaggi. Inserendo la vostra email, riceverete gratuitamente via email un link al download dello screencast. Si tratta del primo screencast gratuito rilasciato da ThinkCode.TV e le statistiche iniziali dimostrano un grande interesse a riguardo (lo screencast è stato scaricato più di mille volte, in un solo giorno).

Nella speranza che la segnalazione sia gradita e che lo screencast vi piaccia, vi invito a scaricarlo e a fare passaparola con i vostri amici e colleghi.

Introduzione a LessCSS

Il logo di Sinatra

Negli ultimi anni lo sviluppo web ha rivestito sempre maggiore importanza, inizialmente era limitato allo sviluppo di piccoli siti di presentazione, ristoranti, alberghi, siti personali, etc, i quali non raggiungevano livelli esagerati di complessità e infatti lo sviluppo era abbastanza semplice e lineare.

Col passare del tempo e con il costante raffinamento di ciò che veniva messo online gli sviluppatori hanno iniziato a sviluppare progetti complessi che richiedono un approccio più ragionato allo sviluppo (pensate allo sviluppo di Facebook).

Pensiamo ad un esempio banale, quando si progetta un sito web tra le varie cose da scegliere c’è una palette di colori, i quali devono restare costanti in tutte le pagine. Fino ad oggi era compito dello sviluppatore segnarsi i codici esadecimali da inserire nel file CSS. Grazie a LessCSS questo sarà solo un ricordo!

[Read more…]

ThinkCode.TV, screencast di programmazione in italiano

Dopo alcuni mesi di preparativi e qualche banner più o meno enigmatico apparso nel sito, sono pronto a parlarvi di un progetto importante che interesserà senza dubbio molti dei nostri lettori.

Ieri è nato ThinkCode.TV, un sito dedicato alla creazione e vendita di screencast di programmazione in italiano (e in futuro in altre lingue). L’obiettivo principale del sito è di fornire degli strumenti didattici eccellenti per studenti e professionisti che intendono migliorare le proprie abilità e mantenersi aggiornati nel campo della programmazione.

[Read more…]

Italian Perl Workshop 2009

Il 22 e 23 Ottobre si terrà a Pisa la quinta edizione dell’Italian Perl Workshop, organizzato da Perl.it e Pisa.pm in collaborazione con l’IIT-CNR (Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche). L’evento è non-profit e rappresenta la conferenza nazionale sul linguaggio Perl e tecnologie correlate.

Alcuni importanti ospiti internazionali, non solo legati al mondo Perl, sono già confermati:

  • Tim Bunce: autore di moduli CPAN quali DBI, DBD::Oracle, Devel::NYTProf, autore O’Reilly Media, relatore a OSCON e a numerose conferenze e workshop.
  • Jonathan Worhington: core developer del compilatore Perl 6 Rakudo e della virtual machine Parrot.
  • Mike Whitaker: membro della comunità Moose, ha tenuto vari talk in altri workshop su Moose e su Perl. Mike lavora nel team di sviluppo di iPlayer della BBC ed è uno dei fondatori della Enlightened Perl Organisation.
  • Thomas Fuchs: JavaScript guru, autore di script.aculo.us, membro del core team di Prototype e di Ruby on Rails.
  • Amy Hoy: esperta di user interaction and product design, relatrice a OSCON.

20 speaker da tutto il mondo, quasi 40 interventi: più di 24 ore totali di conferenza, se li mettessimo l’uno in fila all’altro. La lista dei talk previsti è disponibile qui:

http://conferences.yapceurope.org/ipw2009/talks

Appena avremo le conferme di tutti gli interventi pubblicheremo il programma dettagliato.

Il Workshop vuole essere un’occasione d’incontro rivolta a tutti gli utilizzatori di Perl, professionisti o amatoriali che siano, ma anche a chi si avvicina per la prima volta a questo linguaggio e ne vuole conoscere le particolarità, la cultura e la comunità che lo circonda.

L’evento è gratuito: è sufficiente registrati sul sito web. La partecipazione darà diritto a:

  • accesso a tutti gli interventi
  • gadget degli sponsor
  • 2 coffee break giornalieri
  • attestato di partecipazione (su richiesta)
  • accesso all’asta finale (ove verranno battuti interessanti e validi prodotti donati dagli sponsor)

Per chi lo desiderasse, è anche possibile acquistare un supporter pack, che darà diritto alla maglietta e ad altri plus.

Per ulteriori dettagli in merito all’evento si prega di visitare il sito web di IPW 2009.

Yes, I am a data geek /1

Riprendo a parlare di programmazione, dopo i deragliamenti di questi giorni, con il primo di una serie aperiodica di post sulla manipolazione dei dati. È un argomento che mi ha sempre affascinato, e in questa serie descriverò per ogni post un piccolo problema che mi è capitato di dover risolvere lavorando, e una delle sue possibili soluzioni.

In questo primo post vi racconto un problemino che mi è capitato sottomano giusto ieri in ufficio: come calcolare degli aggregati periodici (ad esempio ogni 5 minuti) da un elenco di rilevazioni del traffico di un servizio. I dati che ho ricevuto erano in formato Excel, ma per semplificarci la vita senza inciampare in tabelle pivot e soprattutto dato che siamo geek, per trattarli utilizzeremo un database relazionale (nel mio caso MySQL).

[Read more…]

GitHub lancia un concorso alla NetFlix

Pappy Van WinkleIspirati forse dal successo del concorso indetto da NetFlix e recentemente conclusosi, il team di GitHub ha deciso di creare un proprio concorso, anch’esso basato sulla creazione di un algoritmo di raccomandazione efficiente. Questa volta, non si tratta di gusti cinematografici, bensì di respository software.

Lo scopo del concorso è di creare un programma open source in grado di raccomandare repository ospitate presso GitHub agli utenti del sito.

I programmi saranno accettati fino alle 9 di sera del 30 di agosto (ora italiana). In palio c’è una bottiglia di whiskey (un Pappy Van Winkle dell’89) per celebrare la vittoria e un account “large” presso GitHub, vita natural durante. I premi sono certamente più contenuti rispetto a quelli del milionario NetFlix Prize, ma possono comunque incentivare la partecipazione.

Chi volesse partecipare può leggere le regole e scaricare il dataset di esempio dal sito del concorso. Agli altri non rimane che tenere d’occhio la leaderboard contenente i risultati delle candidature pervenute sinora, fino all’annuncio dei vincitori tra un mese esatto.

Rilasciato Django 1.1

Dopo aver sistemato più di 1200 bug, avere aggiunto 10.000 linee di documentazione e aver effettuato circa 1300 commit nella repository, il team di Django ha finalmente annunciato il rilascio della versione 1.1.

[Read more…]

Better Software e Pycon Italia: due conferenze imperdibili!

Le conferenze tecniche di maggiore rilievo vengono spesso tenute all’estero e hanno un costo di partecipazione altrettanto notevole. Fortunatamente, benché rare, esistono conferenze autorevoli organizzate in Italia, il cui prezzo d’ammissione è più che ragionevole. Nello specifico, mi riferisco a due conferenze in particolare: Better Software e Pycon Italia.

[Read more…]