10 consigli per interagire con il proprio geek di famiglia

Se stai leggendo questo articolo è probabile che qualcuno ti abbia inviato il link a questa pagina. Questo qualcuno può essere un figlio, nipote, fratello, cugino, cognata, familiare o amico che si occupa di fornire aiuto tecnico quando hai problemi con il computer (ma non solo). Di solito si tratta di un programmatore, amministratore di sistema, o semplicemente una persona “brava coi computer”.

L’intento di questo articolo è di chiarire un po’ di  miti e miscredenze comuni circa questo familiare o persona amica. Nel resto dell’articolo chiameremo per convenienza questa persona “brava coi computer”, geek.

[Read more…]

Il cubetto


Diversi anni fa — forse addirittura il secolo scorso — recuperai in non so più che fiera un piccolo puzzle costituito dalle sei facce del cubetto che vedete nell’immagine qui a fianco.
Dal punto di vista formale possiamo considerarlo come un cubo di lato 6. Su un solo lato di ogni faccia, di spessore 1, è impresso il nome dello sponsor. L’obiettivo del puzzle è incastrare le sei facce in modo da ricostruire il cubetto originale.

[Read more…]

La dipendenza dei geek


Uno degli aspetti che contraddistinguono un geek è la capacità innata di dedicarsi ai problemi che lo appassionano (ricordate l’etimologia del suo nome?). Qualcuno lo potrebbe definire tempo perso, ma se pensiamo che spesso si impara qualcosa e contemporaneamente ci si diverte, la realtà è che si tratta di tempo speso benissimo.

Da quando il nostro direttore, Antonio Cangiano (autore della foto), ha pubblicato il bell’articolo sul progetto Eulero, molti geek — compreso chi scrive — stanno avendo diversi problemi nella gestione dei rapporti con le rispettive famiglie. Abbiamo informazioni certe di qualcuno che, invitato al cenone di Natale a casa dei genitori e approfittando di un momento di stanca tra una portata e l’altra, è volato al computer del padre, ha scaricato e installato Python e ha risolto un paio di problemi al volo.

Se vi appassionate alle sfide matematiche, geometriche, topologiche e vi piace programmare, fate molta attenzione e pensateci due volte prima di visitare il sito del progetto Eulero.

Deliri da geek…

Geco Quando ho proposto in redazione di introdurre ogni tanto (non dimenticate che siamo un aperiodico: se non c’è nulla di interessante da scrivere non scriviamo nulla) un problema geek da risolvere, ho ricevuto come risposta una marea di consensi. Dev’essere insito nell’anima più profonda del geek, o meglio dell’hacker, il gusto di risolvere problemi assurdi solo per il gusto di farlo.

Ma non c’è solo questo di strano nella testa di chi gestisce Stacktrace. Senza fare nomi vi racconterò alcuni comportamenti da geek, veri e propri casi di vita vissuta dai redattori di Stacktrace.

[Read more…]

Smiley e parentesi non vanno d’accordo

Smiley
Se siete anche voi tra coloro che utilizzano le mitiche faccine o smiley vi sarà probabilmente capitato di doverle inserire in fondo ad una frase e all’interno di una parentesi (una cosa come questa per intenderci :-) ).

Se siete anche voi uno smanettone o geek avrete altrettanto probabilmente perso del tempo a decidere quale versione preferire: mettere una sola parentesi? Mettere uno spazio tra le due parentesi? Usare le parentesi quadre? Usare le faccine giapponesi ^_^ ?

Se è così non preoccupatevi per la vostra salute mentale, non siete soli al mondo. Oltre a noi esistono almeno altri due matti che hanno sviscerato il problema (e a giudicare dal numero dei commenti che ognuno di loro ha scatenato, la questione assurge a livello di problema importante dell’informatica :-) ).

A proposito di geek, chi l’avrebbe detto che la sua etimologia è probabilmente il Geco, animale noto per la sua capacità di incollarsi alle cose?