Ruby 1.8.7 e Rails 2.1

RailsConf 2008 passerà alla storia per i molti annunci importanti. Ad esempio, l’annuncio ufficiale circa il nuovo traguardo di IronRuby, che è finalmente in grado di servire semplici richieste con Rails. Un’altra star indiscussa che farà parlare di sé, è MagLev, un’implementazione da parte dell’azienda Gemstone, che ha stupito tutti con dei benchmark che dimostrano una velocità di esecuzione di gran lunga maggiore a quella di MRI (Matz Ruby Interpreter). Come se non bastasse, proprio oggi sono state rilasciate la nuova versione di Ruby (1.8.7) e quella di Rails (2.1).

[Read more...]

C# e il suo futuro

Sogno il giorno in cui la smetteremo di farci la pelle per la tipizzazione dinamica, statica, esplicita, per l’inferenza dei tipi, la compilazione oppure l’interpretazione. Sogno un mondo in cui ogni programmatore possa scegliere il linguaggio che più gli aggrada solo per la sintassi e si ritrovi ogni genere di feature a sua disposizione.

Ok, sto decisamente scherzando. Sarebbe la morte delle diversità, delle guerre di religione, la rivincita di Mozart/Oz. La cosa che però penso ci metta tutti d’accordo è vedere quanto è bello quando il linguaggio X prende in prestito le cose interessanti da Y (senza peggiorarle magari…).

[Read more...]

Addio Ruby.NET

In un annuncio intitolato The future of Ruby.NET, il Dottor Wayne Kelly ha dichiarato la sua decisione di chiudere il progetto Ruby.NET in favore di IronRuby, l’implementazione alternativa di Ruby sviluppata da Microsoft. IronRuby è analogo al più noto IronPython e si distingue dal più maturo Ruby.NET per la scelta di adottare il DLR (Dynamic Language Runtime) invece del CLR (Common Language Runtime).

[Read more...]

Ruby contro Ruby

Due anni fa circa, dopo essere stato assunto dai laboratori di ricerca IBM
(per l’esattezza nel Toronto Software Lab), ricordo di aver presentato in un
meeting i pregi del linguaggio di programmazione Ruby a un gruppo di persone
influenti nell’azienda. Dopo avermi ascoltato in un silenzio quasi religioso,
il primo commento arrivò da un Distinguished Engineer che mi disse:
«Interesting but… hmmm, it sounds slow». La sua poteva essere deformazione
professionale, visto che è specializzato nel campo dell’ottimizzazione delle
prestazioni di sistemi informatici; ma come tutti i programmatori Ruby sanno,
la sua affermazione rimane alquanto attuale ed accurata.

[Read more...]