Perché amare darcs e perché odiarlo

darcs logoI DVCS sono un’idea relativamente recente, ma hanno una storia già abbastanza ricca.
In principio fu arch,
che sebbene abbia il merito di aver introdotto
il concetto di sistema di revisione distribuito, era affetto da
numerosi difetti sia di usabilità che di design (arch usava un sistema
di denominazione dei file praticamente incompatibile con windows) ed è
ormai un progetto abbandonato.

La seconda e terza generazione di questi sistemi comprende invece sia progetti di successo come git o mercurial
che sistemi meno diffusi come monotone, codeville o SVK, ognuno dei quali con diversi pregi e difetti.

In questo gruppo è presente anche darcs, che è stato uno dei primi sistemi distribuiti
ad aver avuto ampia diffusione, ma ha perso gran parte della sua visibilità quando hanno cominciato a
diffondersi git e mercurial.

La prossima uscita di darcs2 però potrebbe portare nuovo splendore a questo sistema, attaccando i difetti che
ne hanno limitato la diffusione fino ad ora.

[Read more…]

Due presentazioni su Sphinx e Mercurial

Sono appena state pubblicate le due presentazioni che Peter Zaitsev ha tenuto al raduno interno di Percona, una delle più note società di consulenza specializzate su MySQL. La prima è su Sphinx, il motore di ricerca full text che sta conquistando sempre più utilizzatori grazie alla facilità di utilizzo e alla spettacolare velocità di indicizzazione e ricerca, su cui pubblicherò prossimamente un articolo dettagliato in queste pagine. La seconda è su Mercurial e affronta gli stessi temi trattati da Valentino in DCVS: chi era costui?. Buona lettura…

DVCS… Chi era costui?

L’introduzione del paradigma distribuito nel campo dei VCS (Version
Control System) porta a un’evoluzione ben più ampia del semplice processo di
sviluppo individuale del software, il cambiamento è infatti radicale e
riguarda l’intero gruppo di lavoro.

[Read more…]