Firefox 3 e la libreria FUEL

Uno dei motivi del successo di Firefox è dato dalla grande quantità di estensioni disponibili, estensioni ragionevolmente facili da scrivere perché basate su tecnologie standard quali CSS, XML e Javascript.
Il collante di queste tecnologie è poi XUL che altro non è che un dialetto XML per creare interfacce grafiche.

L’accesso al filesystem, ai segnalibri, alle risorse web viene fatto tramite XPCOM che forse è l’elemento più ostico da gestire avendo al suo interno centinaia di chiamate di libreria spesso anche mal documentate.

Compiti frequenti come leggere una configurazione richiedono l’accesso ad un notevole numero di API e Firefox 3 tenta di migliorare le cose con la libreria FUEL.

[Read more…]

KomodoEdit: il lucertolone incontra il gecko

Tutti conoscono Gecko, il render engine su cui si basano i prodotti Mozilla come Firefox e Thunderbird.
Gecko puo’ essere usato per creare nuove applicazioni multipiattaforma soprattutto se abbinato ad un altro componente realizzato da Mozilla, XulRunner.

[Read more…]